Caricamento immagini....

Devolvi il tuo 5×1000

Il nostro inno

Impressioni d’Africa

Casa Bambaran

Nasce un nuovo gruppo “Amici del terzo mondo in bici” visita la nostra pagina facebook

Amici del Terzo Mondo di corsa, gruppo podistico degli Amici del Terzo Mondo Onlus (A3M), promuove le attività di A3M organizzando e partecipando a eventi podistici quali le corse “De Drè al Castel” e “24×1 ora” a Peschiera Borromeo.

Archivi del mese: Aprile 2012

Golpe in Guinea Bissau: aggiornamenti
Don Ivo Cavraro:
Terzo giorno di colpo di stato in Guinea-Bissau. Situazione complicatissima e assurda. Veniamo a sapere che non è stato il comandante dei militari a eseguire il colpo di stato, ma un ex-militare, incriminato per il traffico di droga, scappato all’estero ed ora ritornato a “comandare” i soldati che hanno arrestato il Presidente ad interim, il Primo Ministro e maggiore candidato alla presidenza e lo stesso comandante maggiore delle forze armate. Sembra che i tre arrestati siano rinchiusi nel campo militare di San Vincente, sulla strada da Bissau a Ingoré, vicino al nuovo ponte costruito dalla Comunità Europea (la strada che si percorre per andare a Bigene). Le strade centrali di Bissau sono chiuse al traffico, chiuso l’aeroporto e le frontiere. Chiuse le radio e la televisione, i militari presidiano gli uffici di Radio Sol Mansi, nel territorio della Curia Diocesana di Bissau dove vive Giusi. Non ci sono problemi per i missionari. A Bigene la situazione è tranquilla, ma niente catechesi nei villaggi. Preferiamo non muoverci, obbedendo anche alle indicazioni che ci sono giunte dal Ministero degli Esteri dell’Italia. La popolazione subisce tutto e continua la sua vita: c’è il cadjù da raccogliere, è l’unico prodotto che la Guinea-Bissau riesce a commerciare all’estero. Ma la gente si chiede: come faremo a venderlo se le frontiere sono chiuse? Tutta l’economia della povera popolazione si basa su questa raccolta agricola. Se non possono venderlo, sarà fame per tutti…

[nggallery id=7]